Caricamento
Ebri.it



Direttore Scientifico

ENRICO CHERUBINI

 

Enrico Cherubini si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università La Sapienza di Roma, dove si è specializzato in Neuropsichiatria Infantile.

Nel 1971  a Marsiglia, sotto la  direzione del Prof. H. Gastaut è stato introdotto allo studio dell’Epilessia Infantile. Nello stesso anno ha ottenuto dall’Università di Aix-Marseille la "Attestation d’Etude d’Electroencephalographie Clinique".

Nel 1976 si è recato all’UCLA (Los Angeles) nel laboratorio del Dr. Buchwald, dove ha contribuito a caratterizzare, utilizzando registrazioni elettrofisiologiche in vivo, le connessioni funzionali dei gangli della base nei gattini durante lo sviluppo postnatale. Dal 1981 al 1984 all’MIT di Boston nel laboratorio di A. North ha esteso le sue conoscenze sul signaling sinaptico, utilizzando preparazioni in vitro. Nel 1984 e’ stato nominato Directeur de Recherche all’INSERM a Parigi dove è restato fino al 1991. E’ di quel periodo la scoperta che il GABA, principale neurotrasmettitore inibitorio nell’adulto, esercita nell’immediato periodo postnatale un’azione depolarizzante ed eccitatoria

Nel 1992 è tornato definitivamente in Italia presso la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste come Prof. di Fisiologia dove è stato coordinatore del settore di Biofisica prima (1994-1997) e di Neurobiologia dopo (2002-2012).

Ha partecipato a diverse Commissioni Internazionali di Valutazione tra cui INSERM, CNRS, ANR, Ministère de la Recherche (Francia), MIUR (Italia), Medical Research Council (Regno Unito), Riken Institute (Giappone), Austrian Science Fund (FWF), Israel Science Foundation e la Commissione Europea. Per quattro anni (1998-2001) è stato membro del Grants Committee del Human Frontier Science Program Organization. E’ tuttora membro dell’International Advisory Board dell’Institut Pasteur di Montevideo e del Scientific Steering Committee dell’Università di Aix-Marseille.

È stato Editore del Journal of Physiology (Londra) dal 2002 al 2009.

È stato Presidente della Società Italiana di Neuroscienze (2012-2013).

Dal 2014 è il Direttore Scientifico dell'EBRI.

È autore di numerose pubblicazioni su riviste internazionali “peer-reviewed”.

I suoi interessi scientifici riguardano soprattutto i meccanismi molecolari e cellulari che sottendono i processi di plasticità sinaptica attività-dipendente nell’ippocampo nei primi giorni di vita postnatale sia in condizioni fisiologiche che patologiche come nei disturbi dello spettro autistico

Selected publications:

Cherubini E, Ben-Ari Y, Gho M, Bidard JN and Lazdunski M (1987) A bee venom peptide induces long term potentiation of synaptic transmission in the hippocampus. Nature 328: 70-73.

Ben-Ari Y, Cherubini E, Corradetti R and Gaiarsa JL (1989) Giant synaptic potentials in immature rat CA3 hippocampal neurones. J Physiol 416:303-325.

Gasparini S, Saviane C, Voronin L and Cherubini E (2000) Silent synapses in the developing hippocampus: lack of functional AMPA receptors or low probability of glutamate release? Proc Natl Acad Sci USA 97: 9741-9746.

Kasyanov AM, Safiulina VF, Voronin LL and Cherubini E (2004) GABA-mediated giant depolarizing potentials as coincidence detectors for enhancing synaptic efficacy in the developing hippocampus. Proc Natl Acad Sci USA 101: 3967-3972.

Majid H. Mohajerani, Sudhir Sivakumaran, Paola Zacchi, Pedro Aguilera and Enrico Cherubini (2007) Correlated network activity enhances synaptic efficacy via BDNF and the ERK pathway at immature CA3-CA1 connections in the hippocampus. Proc Natl Acad Sci USA, 104: 13176–13181.

Sivakumaran S, Mohajerani MH and Cherubini E (2009) At immature mossy fiber-CA3 synapses correlated pre and postsynaptic activity persistently enhances GABA release and network excitability via BDNF and cAMP-dependent PKA. J. Neurosci.29:2637-2647.